‘’MaglieriaTina’’ nasce nel dopo guerra quando il suo fondatore, Pasini Ricordo, tornato dalla prigionia in Germania, inizia la vendita ambulante di rocchette di filo e gomitoli di lana. Dopo qualche tempo, la moglie Turini Albertina inizia a collaborare da casa producendo a mano capi di maglieria che poi Ricordo vende al mercato. L’attività pian piano si ingrandisce e anche la produzione di capi aumenta, Ricordo e Albertina (detta TINA) decidono di aprire un vero e proprio laboratorio per la produzione di maglieria.

Nel 1962, anche i 2 figli Abilio e Silvano, iniziano a collaborare col padre e la madre e si decide, oltre all’attività di Vendita Ambulante di aprire anche un Negozio, la ‘’MaglieriaTina’’.

Il negozio continua a crescere, anche le mogli dei figli, Laura e Rita, iniziano a collaborare nell’attività. Oltre a loro vengono assunte delle collaboratrici per gestire sia la produzione che la gestione del negozio.

Nel 1982 purtroppo Albertina viene a mancare. Si decide quindi di interrompere la produzione di maglieria e la vendita ambulante e di dedicarsi unicamente al negozio ‘’MaglieriaTina’’.

Oggi il negozio è gestito da Claudio e Giusy che con l’aiuto di 4 valide commesse portano avanti l’attività. Se vi dovesse capitare di passare dalla Maglieria Tina, qualche mattina potreste ancora incontrare il suo fondatore Ricordo, oggi ultra-centenario, che fortemente legato alla sua attività, viene a fare un giro per scambiare quattro chiacchere coi vecchi clienti.